Serenissima, esito incontro 03/08/2015

Roma 06 agosto 2015

Nella giornata del 3 Agosto 2015 si è tenuto il previsto incontro con la Società Serenissima S.p.a. per discutere dell’applicazione di un Contratto di Solidarietà per i luoghi di lavoro ove era presente la Cassa Integrazione in Deroga e dove permangono ancora alcune criticità.
Durante l’incontro è stato contestato più volte alla società sia il metodo sia il merito adottato per formulare la richiesta di attivazione del Contratto di Solidarietà. Si fa riferimento in particolare ad alcune situazioni in cui la società non ha preventivamente discusso con il territorio di appartenenza l esigenza dell’attivazione di detto contratto. Pertanto, a fronte di tale grave mancanza, è stata ribadita la necessita di informare e discutere direttamente con il territorio interessato dal CdS. E solo nella regione Veneto, e non su tutti gli impianti, l’azienda aveva intrapreso tale percorso.
A fronte di tale mancanza le OO.SS. hanno ritenuto utile non proseguire nella discussione riguardante l’entità della richiesta, ma di rinviare la discussione in seguito ai relativi incontri territoriali.
Per la regione Veneto, che era presente all’incontro e dove vi è la maggiore concentrazione di cantieri che necessitano dell’ammortizzatore, si è convenuto di comune accordo di svolgere un incontro regionale per valutare l’eventuale sottoscrizione di un CdS che comprenda solo il Veneto.
La Società ha fatto intendere che in questo periodo utilizzerà i permessi che, come a Voi ben noto, sono di competenza dei lavoratori.
Sara ns. cura, appena ci saranno nuovi sviluppi in merito, aggiornarvi tempestivamente. In attesa auguro buon lavoro.

P.Filcams CGIL Nazionale
Giovanni Dalo’