Segnali di pace verso la Fiom impiegato di Mirafiori reintegrato

26/10/2010

ROMA – Primo giorno di lavoro per Pino Capozzi, impiegato Fiat nello stabilimento di Mirafiori, licenziato il 12 luglio perché utilizzava la posta elettronica aziendale per motivi sindacali. Capozzi rientra dopo la sentenza di reintegro del giudice.
Il Lingotto ha fatto ricorso contro la sentenza, ma a differenza di quanto accaduto a Melfi, ha deciso di applicarla integralmente permettendo a Capozzi di rientrare nella vecchia mansione. «È stato un rientro positivo, per me vuole dire ritornare a vivere. Sono contento che la Fiat abbia dato una dimostrazione di maturità che non era scontata» ha commentato l´impiegato.