SCOMPARSA GIOVANNI PAOLO II: CGIL: PROFONDO CORDOGLIO E DOLORE

04/04/2005

SCOMPARSA GIOVANNI PAOLO II
CGIL: PROFONDO CORDOGLIO E DOLORE
BANDIERE A MEZZ’ASTA IN SEGNO CORDOGLIO

(U.S. Cgil) Roma 2 aprile

«La segreteria della Cgil esprime il più profondo cordoglio ed il proprio dolore per la scomparsa di Sua Santità, Giovanni Paolo II» è quanto afferma una nota di Corso Italia.

«Anche a nome dei propri iscritti, quadri e militanti, la segreteria ricorda la grande forza morale e religiosa del suo Magistero che, per oltre un quarto di secolo, ha improntato di sé le vicende del mondo contemporaneo.

«In modo particolare la Cgil ha sempre condiviso l’impegno del Pontefice in favore dei valori della solidarietà fra le persone, dell’impegno verso la parte più povera del mondo e degli ultimi, a partire dalla situazione dell’Africa, e la straordinaria opera e predicazione di pace della Sua parola e del Suo impegno.

«La Cgil esprime alla Conferenza Episcopale Italiana i segni della propria partecipazione al dolore dei Vescovi, dell’Episcopato e dei fedeli italiani e in segno di cordoglio invita le proprie strutture ad esporre bandiere a mezz’asta».