Sciopero giovedì 15 giugno e grande manifestazione a Roma dei lavoratori delle imprese di pulizie per il contratto nazionale

«Manovre dilatorie delle associazioni imprenditoriali», denunciano Filcams Fisascat Uiltrasporti, «e nella trattativa propongono soluzioni che agevolano l’evasione contrattuale e contributiva». Nel mirino dei sindacati gli appalti al massimo ribasso e il lavoro nero e precario

Link Correlati
     Sciopero giovedì 15 giugno e grande manifestazione a Roma dei lavoratori delle imprese di pulizie per il contratto nazionale