Sciopero Filcams per l’intesa separata

03/03/2011

COMMERCIO
La segreteria nazionale Filcams-Cgil ha annunciato un pacchetto di 4 ore di sciopero che verranno fatte territorialmente dopo l’accordo separato di sabato 26 febbraio firmato da Confcommercio- Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil, per il rinnovo del contratto terziario-distribuzione-servizi. In primo luogo perché l’intesa ripropone nel settore la logica delle intese separate, in secondo luogo perchè introduce integralmente i maggiori punti critici presenti tanto nell’intesa separata sulla riforma del modello contrattuale (Ipca e deroghe), quanto, nel collegato sul lavoro (arbitrato di equità e certificazione). E peggiora aspetti normativi del contratto vigente, in particolare, l’istituto della malattia e la contrattazione di secondo livello.