Sciopero e manifestazione nazionale il 1° giugno dei lavoratori delle imprese di pulizie contro la sospensione degli incontri per il contratto

Il coordinamento dei lavoratori e le segreterie Filcams Fisascat Uiltucs hanno deciso altre 8 ore di sciopero articolato territorialmente. «Dopo un anno di trattativa, nel momento della decisione – dicono i sindacati – le controparti hanno annullato gli incontri»

Link Correlati
     Sciopero e manifestazione nazionale il 1° giugno dei lavoratori delle imprese di pulizie contro la sospensione degli incontri per il contratto