Sciopero dipendenti Happy Tour

COMUNICATO SINDACALE

Le scriventi OO.SS., unitamente alle rappresentanze sindacali, denunciano l’ennesima violazione degli accordi sottoscritti.

Durante l’incontro del 10 giugno 2010 si era concordato di effettuare un incontro il giorno 22 giugno ad Alessandria per avere dettagliate informazioni sullo stato di salute dell’azienda e sulle iniziative aziendali per il suo rilancio.

Inoltre l’azienda aveva assicurato il pagamento di parte delle retribuzioni arretrate entro il 22 giugno e questo, da parte nostra, sarebbe stata una condizione indispensabile per effettuare tale incontro.

Ora, senza alcuna motivazione, l’azienda ha annullato l’incontro e non ha effettuato i pagamenti delle retribuzioni arretrate.

Crediamo che la situazione non sia più sopportabile!

Chiediamo ad Happy Tour di rispettare gli accordi sottoscritti e di fare luce sullo stato di salute, sulla situazione economica e di spiegare quali iniziative verranno intraprese per il salvataggio.

A sostegno di queste richieste, e in assenza di prove documentate circa il pagamento delle retribuzioni arretrate, le OO.SS. proclamano una giornata di sciopero per il 1 luglio 2010, riservandosi ogni altra iniziativa a tutela delle lavoratrici.

FILCAMS/CGIL
FISASCAT/CISL
UILTuCS/UIL

    Roma, 24 giugno 2010