SCIOPERO COMMERCIO: GRUPPO METRO: PIENA RIUSCITA E PRESIDIO A SEDE CENTRALE

19/12/2003

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi

Ufficio Stampa
www.filcams.cgil.it

19 dicembre 2003

SCIOPERO COMMERCIO: GRUPPO METRO: PIENA RIUSCITA E PRESIDIO A SEDE CENTRALE

I lavoratori del gruppo Metro, 40 magazzini di cash & carry e 5mila dipendenti, hanno partecipato tra l’80 e il 100% allo sciopero proclamato dalle federazioni sindacali Filcams Fisascat Uiltucs.

La giornata di protesta al gruppo Metro è avvenuta oggi, venerdì.

Un presidio alla sede centrale, a San Donato Milanese, è stato assicurato da delegazioni di lavoratori giunte dai magazzini del Nord e Centro Italia. Cortei, cartelli e colori hanno ravvivato la manifestazione.

La direzione è riuscita a mantenere l’apertura dei magazzini impiegando i lavoratori con contratto a termine e i capinegozio, decisione che non ha potuto garantire il servizio alla clientela.

«Una grande compattezza – dice Maurizio Scarpa, segretario Filcams e responsabile nazionale del gruppo –, la dimostrazione che i lavoratori Metro giocheranno tutta la loro parte per un contratto nazionale buono e sollecito. E la pressione che ci voleva per spingere la direzione di Metro alla conclusione del contratto integrativo aziendale».

Oltre alla vertenza per il contratto nazionale, i lavoratori Metro hanno in ballo il contratto integrativo, scaduto da un anno.