SCIOPERANO I METALMECCANICI

09/10/2009

9 ottobre 2009

Metalmeccanici

Sono 5 i cortei che raccolgono le delegazioni di tutte le regioni: Milano, Roma, Firenze, Napoli e Palermo. Oltre 250mila operai sfilano oggi in corteo per lo sciopero nazionale della Fiom. I metalmeccanici sono scesi in piazza per dire no ai licenziamenti e all’accordo separato che si potrebbe raggiungere al tavolo per il rinnovo del contratto tra Federmeccanica e Fim e Uilm.
A Milano, Susanna Camusso, membro della segreteria nazionale della Cgil spera “che prevalga la ragione, la firma di alcuni accordi unitari è la dimostrazione che se c’é la volontà i problemi dei lavoratori si possono davvero risolvere. Non si può decidere di fare accordi separati senza l’organizzazione più rappresentativa dei lavoratori".
La Camusso ha poi aggiunto che "bisogna decidere se la priorità è dividere il sindacato oppure occuparsi veramente dei problemi dei lavoratori".
Nella capitale sono circa 30mila i lavoratori che stanno sfilando davanti alla sede Rai di Viale Mazzini per chiedere anche maggiore attenzione dei media ai temi del lavoro, al corteo hanno aderito anche circa 10mila studenti delle scuole superiori di Roma.