Sassari. Sabato sciopero dei negozianti

15/11/2007
    giovedì 15 novembre 2007

      Pagina 21 – Sassari

        Sabato sciopero dei negozianti
        Oggi volantinaggio dei sindacati

          SASSARI. Contratto nazionale scaduto e commercianti che tengono le serrande chiuse. Questo sabato nella maggior parte delle vie cittadine, così come succede in tutta Italia, non si potrà fare shopping.

            «Da un anno il contratto nazionale è scaduto – spiega il segretario provinciale della Filcams-Cgil Stefano Simula – e dopo vari incontri con sindacati e lavoratori la COnfcommercio ha ritenuto che le nostre richieste sono eccessive. Si tratterebbe di un aumento di settantotto euro lordi a regime in due anni. Una cifra francamente ridicola».

            Le organizzazioni sindacali perciò hanno indetto la mobilitazione generale e per domani in vari punti della città hanno previsto un volantinaggio.

            Si svolgerà la mattina, dalle 9,30 alle 12, da Auchan, alla Cobec di via Pascoli, da Conforama, Coin, Oviesse e Multineddu di via Gramsci. «Protestiamo non solo per il rinnovo del contratto, ma anche contro il patronato e quelle imprese che rifiutano il confronto con i sindacati sui temi del lavoro, dei turni, degli orari perché vorrebbero un rapporto individuale con il singolo dipendente».

            La giornata di sciopero di sabato culminerà in un sit-in di portesta da parte dei commercianti della città davanti alla sede della Confcommercio in via Pascoli.