Sangalli resta presidente. Per acclamazione

05/03/2010

MILANO— Riconfermato per acclamazione Carlo Sangalli alla guida di Confcommercio per il prossimo quinquennio 2010-2015. Nella sua relazione, di fronte all’assemblea, Sangalli ha illustrato le linee guida dell’azione di Confcommercio-Imprese per l’Italia, sottolineando la necessità di un forte impegno per la crescita del Paese e delle imprese e il ruolo dell’economia dei servizi come motore degli incrementi di produttività dell’economia italiana. Due sono le vie indicate da Sangalli per rafforzare i timidi segnali di ripresa: la riforma del sistema fiscale e una compiuta politica per i servizi che si affianchi alla politica industriale. Quanto agli obiettivi di crescita di Confcommercio, Sangalli ha indicato la rappresentanza generale ma non generica delle imprese italiane.