Sanatoria per le colf il governo dà via libera

08/02/2002


Pagina 26 – Cronaca
Ecco le norme: in Italia entro la fine dell�anno una tantum e autocertificazione
Sanatoria per le colf il governo d� via libera
Bossi polemizza: cos� regolarizziamo le lucciole
Battibecco in consiglio dei ministri tra il leader leghista e i ministri ccd Buttiglione e Giovanardi
GIOVANNA CASADIO

ROMA – "Una tantum" di 3 mesi di contributi da pagare all�Inps, l�autocertificazione presentata in Prefettura e, in cambio, le colf immigrate clandestine e le "badanti" otterranno un contratto di soggiorno rinnovabile annualmente. Sono i criteri per la sanatoria di tutti gli extracomunitari impiegati "in nero" in migliaia di famiglie italiane per il lavoro domestico o l�assistenza ad anziani, bambini, disabili. Il governo ha dato ieri il via libera definitivo, inviando la norma al Senato perch� sia inserita come emendamento nella nuova legge sull�immigrazione Fini-Bossi.
Ma � proprio il ministro e leader leghista, Umberto Bossi a levare gli scudi. Lo fa nella discussione a margine del consiglio dei ministri, ieri mattina a Palazzo Chigi, e in una dichiarazione ai giornalisti. �Ho letto che potrebbero esserci circa un milione di prostitute clandestine, che cos� potranno spacciarsi per colf ed essere regolarizzate. Questa invasione non si pu� fare, perch� continueranno a battere i marciapiedi solo che avrebbero il titolo di "collaboratrici familiari"�, ironizza Bossi. Insomma �un milione di puttane� con il �titolo di colf�, non va bene. E il Senat�r resta dell�opinione che la regolarizzazione va ristretta: �Deve essere limitata ai casi di comprovato disagio familiare o di reddito, cio� solo a colf clandestine in grado di provare di avere lavorato in questi anni in famiglie con disabili, malati o a reddito basso�.
Niente da fare, in consiglio dei ministri la linea Bossi sulla sanatoria colf non passa, ma il battibecco � vivace con i ministri Ccd, Carlo Giovanardi e Rocco Buttiglione. �Si sta facendo qualcosa che va oltre i patti, voi danneggiate la Lega�, protesta Bossi. �� stato fatto un patto, lamentarsi ora non ha pi� senso….�, replica Giovanardi, a cui spetta ,in quanto ministro per i Rapporti con il Parlamento, inviare ieri al Senato l�emendamento colf, insieme a quelli (decisi una settimana fa) che prevedono l�uso della Marina militare contro i clandestini. A questo riguardo il responsabile della Difesa, Antonio Martino ieri al question time della Camera minimizza: �Non ci saranno nuovi compiti di polizia per la Marina�.
Bossi contrario, e con lo spauracchio di un altro braccio di ferro nella coalizione di governo – richiamata all�ordine in tre vertici dal vice premier Gianfranco Fini – la mini sanatoria per le colf deve ora essere approvata dal Parlamento. Riguarder� gli immigrati impiegati presso famiglie �nel periodo precedente il 1� gennaio del 2002, in ogni caso nei tre mesi antecedenti a tale data�. I datori di lavoro dovranno pagare l� "una tantum" di 3 mesi di contributi. L�autocertificazione dovr� essere presentata alle prefetture dai datori di lavoro.