Sanatoria-colf, un sì anche in An

04/12/2001

Il Sole 24 ORE.com





    Sanatoria-colf, un sì anche in An
    M.Lud.
(NOSTRO SERVIZIO)

ROMA – Alleanza Nazionale manda segnali favorevoli sulla sanatoria per le colf immigrate. La Lega, però, minaccia fuoco e fiamme: «Succederà di tutto» ha detto ieri Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato, di fronte alle ipotesi di modifica del ddl sull’immigrazione. Sul testo oggi riprende la discussione al Senato in commissione affari costituzionali. E Giuseppe Valditara, capogruppo di An in commissione, afferma che «sulle collaboratrici familiari stabilire una norma che salvi i rapporti in essere può essere una strada da prendere in considerazione». Valditara precisa di parlare «a titolo personale» e non a nome di tutto il suo partito, ma non si può escludere che la sua posizione possa trovare più di un consenso, e non solo dentro An. Portata avanti con vigore da Ccd-Cdu, la sanatoria per le colf immigrate trova infatti anche una certa disponibilità all’interno di Forza Italia, benchè non sia ancora stata dichiarata ufficialmente. Rimane tuttavia la posizione irremovibile della Lega, e finché non sarà sciolto questo nodo politico dentro la maggioranza sarà difficile che l’iter del provvedimento si sblocchi. Domenica prossima il partito di Umberto Bossi farà una manifestazione a Milano proprio sul tema dell’immigrazione.
Martedí 04 Dicembre 2001

 
|