Salvataggio Cit: oggi il Cipe deciderà per lo sblocco degli aiuti

15/07/2005
    venerdì 15 luglio 2005

    FINANZA E MERCATI – pagina 29

      Salvataggio Cit, oggi il Cipe deciderà per lo sblocco degli aiuti

        Oggi giornata decisiva per il salvataggio di Cit: si rinirà il Cipe per sbloccare gli aiuti da 10 milioni. Nel frattempo, secondo quanto si apprende, il cavaliere bianco Benito Benedini, in trattativa per rilevare la compagnia turistica in difficoltà, avrebbe chiesto alle banche una rinuncia a parte dei crediti.

        Dalle prime indiscrezioni filtrate dopo il tavolo istituzionale tenutosi martedì a Palazzo Chigi di fronte al sottosegretario alla Presidenza del consiglio Gianni Letta, emergono i numeri della crisi: il patrimonio netto di Cit risulterebbe negativo per 40 milioni di euro, mentre l’intero fabbisogno finanziario è di 140 milioni.

        Il nodo è la copertura finanziaria della somma: oggi il Cipe, dopo il sì della riunione preparatoria, deciderà sull’aiuto da 10 milioni sfruttando le risorse del decreto competitività. Seconodo le prime indiscrezioni. il comitato potrebbe approvare una somma lievemente inferiore.

        Nel frattempo il Governo rilascerebbe una fidejussione per garantire gli 85 milioni richiesti alle banche. La parte rimanente, circa 45 milioni, dovrebbe versarla Benedini, ma l’imprenditore, con l’appoggio di Letta, avrebbe chiesto agli istituti di stralciare l’ 85% delle loro posizioni creditorie. Intanto i vertici Cit e lo stesso Benedini si sono recati da Consob per illustrare il piano.