Sale Bingo, via Internet le pratiche con l’Enpals

19/04/2002





Sale Bingo, via Internet le pratiche con l’Enpals
ROMA – Facilitazioni, riduzioni di costi, pratiche più veloci anche attraverso Internet: è quanto prevede una convenzione firmata due giorni fa tra la Fipe-Confcommercio e l’Enpals (l’Ente di previdenza dei lavoratori dello spettacolo e degli sportivi professionisti) relativa alle sale Bingo, 150 imprese attive con 6mila dipendenti destinate a raddoppiarsi nel corso dell’anno. Grazie all’accordo, le aziende del settore associate all’Ascob-Fipe potranno contare, si legge in una nota della Federazione dei pubblici esercizi, «sulla massima semplificazione degli adempimenti amministrativi nei confronti dell’Enpals, indicato nei giorni scorsi quale ente di riferimento per i contributi dei lavoratori delle sale Bingo». L’intesa prevede, in particolare, l’immatricolazione di impresa e lavoratori attraverso la Fipe, con riduzione di costi amministrativi e burocratici, possibilità di accentramento degli adempimenti contributivi e unificazione della modulistica. La convenzione inoltre consente la trasmissione via Internet di denunce contributive, posizioni assicurative di imprese e lavoratori, dei libretti per i lavoratori. E, ancora, agevolazioni negli accertamenti ispettivi sul territorio e aggiornamenti in tempo reale sulle novità normative e previdenziali. Per il direttore generale dell’Enpals, Massimo Antichi, «l’accordo raggiunto con la Fipe rappresenta un ottimo esempio di sinergia volta a velocizzare e migliorare i servizi, per operatori e lavoratori del settore».

Venerdí 19 Aprile 2002