SAFE HOST, IL PRIMO ANNO DI LAVORO

20/11/2013

20 novembre 2013

Safe host, il primo anno di lavoro

Parti sociali insieme nella lotta allo sfruttamento sessuale a danno dei minori nel Turismo.

Appuntamento a Brussels, il 20 novembre, per fare un resoconto del primo anno di lavoro per il progetto europeo Safe Host.

Iniziativa promossa dalla Filcams Cgil e finanziata dalla comunità europea per contrastare il turismo sessuale a danno dei minori, soprattutto nel Sud-est asiatico, America Latina, Africa ed Europa orientale.
Imprese e lavoratori del settore che operano sul campo, possono giocare un ruolo prezioso per prevenire e contrastare il fenomeno. Per farlo essi devono imparare a riconoscerlo e a prevenirlo, devono cioè avere le conoscenze e le competenze per identificarlo ed essere dotati di strumenti concreti per impedire a sfruttatori e clienti di utilizzare i servizi turistici per raggiungere le loro vittime.
Ecco perché il 20 novembre, sarà anche l’occasione per lanciare il TOOLBOX, un kit di strumenti di riferimento e conoscenza che gli addetti del settore possono utilizzare e diffondere per riconoscere comportamenti a rischio e contrastare il fenomeno.