Rovereto. Lavoratrici «Pedus» in strada per il nuovo contratto

29/04/2004


29 aprile 2004 – Rovereto (pag.34)

      Stamattina davanti all´ospedale dalle 10 alle 11
      Lavoratrici «Pedus» oggi in strada
      per il nuovo contratto

      Per un´ora manifesteranno di fronte al Santa Maria del Carmine.
      Le lavoratrici della «Pedus» hanno aderito in massa allo sciopero di 8 ore dello scorso 7 aprile ed oggi scenderanno in strada per rendere visibili le loro ragioni. Sono le lavoratrici della «Pedus service» che effettuano le pulizie e la sanificazione dell´ospedale di Rovereto, impegnate assieme alle colleghe delle altre unità ospedaliere della provincia in una dura vertenza per conquistare il primo contratto integrativo aziendale. Nel corso del presidio odierno, dalle 10 alle 11, verrà distribuito un volantino in cui vengono spiegate le motivazioni della protesta. «Le lavoratrici Pedus – si legge nel volantino – rivendicano il diritto ad un contratto integrativo che riconosca il nostro lavoro, le nostre professionalità e che recuperi, almeno in parte, gli aumenti dei prezzi verificatisi in questi ultimi anni».
      All´azienda sanitaria e all´assessore Remo Andreolli viene richiesta una precisa assunzione di responsabilità «affinché dentro l´ospedale il sistema dell´appalto non si riduca a mero strumento di riduzione dei costi fatta sulla pelle di chi lavora». La Filcams Cgil, la Fisascat Cisl e le delegate si attendono «un loro concreto impegno verso la "Pedus Service" per giungere ad un accordo aziendale dignitoso e condiviso».