ROMA, NH VITTORIO VENETO: ATTO GRAVE DELLA DIREZIONE AZIENDALE, I LAVORATORI RIUNITI NELLA HALL DELL’ALBERGO

10/01/2012

10 gennaio 2012

Roma, NH Vittorio Veneto: atto grave della direzione aziendale, i lavoratori riuniti nella hall dell’albergo

Gravissima e intollerante è l’iniziativa illegittima praticata questa mattina dalla Grande Jolly SPA nei confronti delle lavoratrici e dei lavoratori dell’Hotel N.H. Vittorio Veneto, sito in Roma corso d’Italia, 1.

“Alle ore 6.00, la Direzione aziendale ha inaspettatamente convocato i Rappresentanti Sindacali Aziendali” raccontano Vittorio Pezzotti segretario generale della Filcams Cgi Roma e Lazio e Gabriele Simoncini responsabile settore turismo “per consegnargli la lettera di procedura per licenziamenti collettivi riguardanti 27 lavoratori impegnati, da molti anni, nel lavoro del rifacimento delle camere.”

“Contestualmente è stata loro richiesta la riconsegna delle chiavi che consente l’apertura delle stanze da riassettare, e ordinato di svolgere pulizie “straordinarie” nelle parti comuni dell’albergo. Ma cosa assai grave, consiste nell’affidamento del lavoro del riassetto camere, ad un altro gruppo di lavoratrici e lavoratori dipendenti da azienda terza.”

“Un’iniziativa” affermano con fermezza i sindacalisti “profondamente destituita da ogni giusta causa e giustificato motivo a sostegno dei pretesi licenziamenti collettivi.”

Le lavoratrici e i lavoratori dell’ hotel N.H. Vittorio Veneto, si sono riuniti nella hall e non intendono andarsene.
La Filcams Cgil condanna l’atteggiamento dell’azienda, sostiene i lavoratori nella lotta prontamente avviata, metterà in atto ogni iniziativa sindacale e legale per respingere tale arrogante e illegittima iniziativa.