ROMA, I LAVORATORI DELLA VIGILANZA SIPRO MANIFESTANO DAVANTI LA PREFETTURA

24/11/2014

24 novembre 2014

Roma, i lavoratori della vigilanza Sipro manifestano davanti la prefettura

I lavoratori della Società di vigilanza Sipro Srl, sono in sciopero e stanno manifestando in Piazza Santi Apostoli per essere ricevuti dal Prefetto di Roma, è quanto fanno sapere Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs di Roma e del Lazio.
La protesta è determinata dalla difficile situazione economica e finanziaria nella quale la Società è finita ormai da un paio di anni, ed i lavoratori pretendono risposte chiare e certe circa il proprio futuro e quello di Sipro.
“Ad oggi, oltre ad avere dilazionato lo stipendio in due o tre tranches” spiegano i sindacati, “ad aver dichiarato la volontà di procedere con licenziamenti collettivi per circa 150 lavoratori, su un organico di quasi 700, ed a dichiarare contestualmente una perdita secca di qualche milione di euro, Sipro non ha presentato né un piano industriale né alcun progetto in grado di mettere in sicurezza la Società.”
“I lavoratori” proseguono le organizzazioni sindacali di categoria “consegneranno al Prefetto la reale fotografia della Società, chiedendo l’intervento delle Istituzioni, al fine di comprendere meglio se ci sono le condizioni per rilanciare Sipro e dare continuità occupazionale e di reddito ai 700 lavoratori ed alle loro famiglie.”