Documenti di settore

Robintur, BT Expert, esito incontro 19/04/2018

Roma, 24 Aprile 2018

Si è tenuto il 19 aprile l’incontro per l’esame congiunto riguardante l’acquisizione da parte di BT Expert delle unità operative business travel di Robintur. Il progetto, che declina gli intenti contenuti nel piano industriale presentato alle organizzazioni sindacali nel gennaio 2017, prevede il raggruppamento di tutte le attività di business travel nella società BT Expert, ovvero l’ex Bononia.

Il passaggio, che avverrà presumibilmente dal 1 maggio, riguarderà le sedi di Parma, Brescia, Reggio Emilia, Udine e Pordenone, per un totale di 40 dipendenti. Ad avvenuta acquisizione, la BT Express conterà 73 dipendenti, come descritto nell’allegato al verbale di esperita procedura.

Il passaggio avverrà in continuità e nel rispetto delle previsioni dell’articolo 2112 del codice civile, il CCNL applicato in entrambe le aziende è quello di FIAVET Confcommercio. Il personale dell’ufficio commerciale avrà come sede di lavoro Bologna, dove è collocata la sede centrale.

Il contratto integrativo Robintur continuerà ad essere applicato ai dipendenti ceduti fino a scadenza
dello stesso. Le parti si sono inoltre impegnate a raggiungere un accordo sul premio variabile per BT Express sulla base di quello sottoscritto in Robintur il 28 marzo 2018.

BT Express ha inoltre anticipato che procederà in un piano di riorganizzazione finalizzato a una migliore gestione delle unità operative acquisite. In particolare, BT Express procederà con l’accorpamento delle funzioni di responsabile commerciale nella figura dell’amministratore delegato, mentre sul piano territoriale verranno semplificati i livelli di riporto in particolare riguardo ai responsabili di ufficio e di team, anche in considerazione di un progressivo accorpamento degli stessi.

I dipendenti impattati verranno ricollocati internamente, senza variazione delle condizioni economiche.

    p. la Filcams Cgil Nazionale
    Luca De Zolt