RITIRO DEI 40 LICENZIAMENTI UNILATERALI DA PARTE DI NIKE ITALY

01/08/2009

1 agosto 2009

Ritiro dei 40 licenziamenti unilaterali da parte di Nike Italy

Dopo due mesi di trattativa firmato l’ accordo in provincia con mobilità volontaria e incentivo all’esodo

Dopo oltre due mesi di trattativa molto difficile e due giorni di sciopero con un corteo nel centro di Bologna è stato firmato presso la sede della Provincia un accordo che ridimensiona la richiesta della multinazionale di procedere al licenziamento unilaterale di 40 lavoratori e stabilisce il principio della mobilità volontaria .
Nell’accordo viene infatti stabilito che i lavoratori da collocare in mobilità saranno 23 ed usciranno unicamente secondo il principio della volontarietà con l’impegno che se se entro il 31 agosto 2009 si saranno individuati almeno 20 esodi volontari, si interromperà la mobilità, per cui gli esuberi sarebbero ulteriormente ridotti da 23 a 20.
Per chi decidesse l’uscita volontaria entro quella data verrà corrisposto un incentivo di 10 mensilità di base calcolate sull’ultima retribuzione comprensiva di ratei di tredicesima e quattordicesima, più una mensilità per ogni anno di anzianità a cui si aggiunge lo strumento dell’ outplacement per ricercare un’altra occupazione. Solo in seguito entreranno in mobilità.
L’accordo è stato approvato all’unanimità dai lavoratori in seguito ad un assemblea molto partecipata.