Ristorazione Collettiva Circolare esito audizione Commissione Garanzia Sciopero 03.02.2014

Roma, 21 febbraio 2014

Testo Unitario

il 3 febbraio u.s., siamo stati convocati unitamente alla associazione rappresentativa del settore della Ristorazione Collettiva (ANGEM) dalla commissione di garanzia dell’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali.

Le motivazioni della convocazione si riferiscono allo agli scioperi proclamati nel lontano giugno 2013 e dell’ottobre 2013, da FILCAMS-FISASCAT-UILTUCS, nel settore della ristorazione collettiva in merito alla garanzia dei servizi minimi nell’ambito della "Istruzione Pubblica". La riapertura della procedura nasce da una delibera della commissione del 20 gennaio 2014. In allegato vi inviamo le relative lettere.

Durante l’incontro abbiamo ribadito il principio che le parti contraenti il contratto, hanno nell’ambito della ristorazione collettiva a suo tempo già previsto all’art. 344, una apposita regolamentazione dello sciopero ed un preciso perimetro (mense ospedaliere) entro il quale applicare la stessa, e se tale normazione deve essere modificata, l’intesa si dovrà definire sempre tra le parti che sottoscrivono il contratto di settore.

La commissione e la controparte ANGEM hanno dovuto prendere atto di tale impostazione che tra l’altro era già stata richiamata dalla commissione nell’ultimo capoverso della lettera inviata alle parti in data 4 giugno 2013.

La commissione ha però sottolineato che i tempi del confronto non possono essere biblici, altrimenti la commissione si vedrebbe costretta ad adottare una propria delibera di regolamentazione e relativo campo di applicazione.

L’incontro si è concluso con l’impegno delle parti contrattuali a trovare un accordo nell’ambito del rinnovo del contratto.

P. Filcams Cgil Nazionale

Elisa Camellini