Rinviato a settembre lo sciopero dell’impresa pulizie al Comune di Jesi

12/07/2017
FilcamsAncona_big

Rinviato a settembre (con ogni probabilità il 20, 21, e 22 se non sopraggiungono novità positive che portino i sindacati a ritirarlo) lo sciopero di tre giorni previsto dal 12 al 14 luglio. E’ stato infatti raggiunto un accordo con cui l’azienda Cm Service restituisce ai lavoratori una parte delle ore da lavorare: 24 su 45.

«Pur non essendo soddisfatti dell’accordo – fa sapere Rita Giacconi (Filcams Cgil Ancona) – prediamo atto della volontà di Comune e azienda di risolvere la vertenza. Ora va riconosciuto, proporzionalmente, l’incremento delle ore contrattuali ai dipendenti».

Gli operai dal 1 aprile si trovano con stipendi ridotti di più del 60% in seguito al cambio di appalto per le pulizie al comune di Jesi, dove è stato permesso alla società aggiudicataria d’interpretare il capitolato a discapito dei lavoratori. In pratica, pur essendo aumentate le metrature da pulire, sono state dimezzate le ore.

“Abbiamo chiesto al Comune – conclude la segretaria Filcams – di farsi carico del problema, di convocare le parti e risolvere definitivamente questa situazione”.