Rinnovata la Giunta di Confindustria

20/05/2003




              Martedí 20 Maggio 2003


              Rinnovata la Giunta di Confindustria


              ROMA – Tutto fatto per la nuova Giunta di Confindustria, che si insedierà ufficialmente giovedì 22, in concomitanza con l’assemblea annuale di viale dell’Astronomia. Sono stati eletti venti membri, che subentrano ad altrettanti rappresentanti in scadenza. Si tratta di nomi di prestigio, tra cui figurano Giuseppe Morchio, amministratore delegato della Fiat; Umberto Quadrino, presidente della Edison; Carlo Pesenti, direttore generale di Italmobiliare e figlio di Giampiero.
              La Giunta di Confindustria è composta complessivamente da 176 membri, ha una durata biennale e a differenza del Direttivo viene rinnovata negli anni dispari. I membri di diritto sono ventotto: oltre al presidente in carica, ci sono gli ex presidenti, i vice presidenti, i membri del direttivo e un membro onorario permanente.
              Accanto a questi, ci sono 36 rappresentanti territoriali, 38 rappresentanti di categoria, 23 rappresentanti generali, di cui tre sono espressione delle associazioni territoriali del Mezzogiorno (sono quelli nominati ieri). E poi 20 rappresentanti della Piccola industria, 8 dei Giovani, 3 membri scelti dal presidente (che restano in carica fino alla scadenza del presidente che li ha nominati), 20 invitati.
              Tra i compiti, la Giunta nomina la commissione di designazione del presidente e lo propone all’assemblea. Inoltre valuta ed approva il programma biennale di attività del presidente designato.
              Ecco l’elenco dei 20 nuovi rappresentanti generali: Sergio Bellato (Unindustria di Treviso); Sandro Bordato (vice presidente industriali di Verona); Massimo Calearo (presidente industriali di Vicenza); Lorenzo Ercole (presidente industriali Asti); Mauro Faneschi (amministratore delegato Calp); Vittorio Fini (presidente industriali Modena); Gian Francesco Imperiali (responsabile Abb Italia); Paolo Lamberti (industriali di Varese); Giuseppe Lignana (amministratore delegato Burgo); Alberto Meomartini (presidente Italgas); Giuseppe Morchio (amministratore delegato Fiat); Gina Nieri (consigliere Mediaset); Riccardo Perissich (presidente Seat); Carlo Pesenti (direttore generale Italmobiliare); Giuseppe Polli; Umberto Quadrino, (presidente Edison); Gianfelice Rocca (Techint); Franco Tasca; Romano Volta (presidente industriali Bologna); Stefano Zara (presidente industriali Genova). Come rappresentanti generali meridionali sono stati eletti: Domenico Barberio; Antonio Paravia e Vittorio Pianese.