RINASCENTE-UPIM: LICENZIATA E INVIATA ALL’AZIENDA LA PIATTAFORMA PER IL RINNOVO DEL CONTRATTO INTEGRATIVO

25/10/2005

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi
Ufficio Stampa
www.filcams.cgil.it

25 ottobre 2005

RINASCENTE-UPIM: LICENZIATA E INVIATA ALL’AZIENDA LA PIATTAFORMA PER IL RINNOVO DEL CONTRATTO INTEGRATIVO

L’assemblea nazionale delle strutture territoriali e dei delegati di Grandi Magazzini La Rinascente e Upim, con le segreterie di Filcams Fisascat Uiltucs, ha approvato la piattaforma delle richieste per il rinnovo del contratto integrativo aziendale.

La piattaforma è stata inviata alle direzioni aziendali.

I punti fermi che i sindacati indicano nel documento sono così riassumibili: unico contratto, così com’è stato finora, per Rinascente e per Upim; riconferma dei diritti individuali riguardo ai periodi di malattia, ai congedi e ai permessi; stabilizzazione dei rapporti di lavoro per i contratti a tempo e di apprendistato; gestione attiva da parte delle rappresentanze sindacali, nel luogo di lavoro, degli orari e dei turni.

La partita che si apre ora – dicono i sindacati – sarà difficile. Il contratto integrativo da rinnovare sarebbe scaduto il 31 dicembre, ma è stato disdettato unilateralmente dall’azienda a settembre. Un atto che Filcams Fisascat Uiltucs hanno stigmatizzato severamente, accusando la nuova proprietà di Rinascente e di Upim, Tamerice, di «voler cambiare lo stile delle relazioni sindacali nell’ex primo grande gruppo italiano della distribuzione».

I sindacati hanno risposto chiamando a una giornata di sciopero il 1° ottobre, appello al quale i lavoratori hanno risposto in modo massiccio.

La divisione del gruppo in due società, cosa che i sindacati paventavano, è avvenuta. Rinascente e Upim sono state separate.

Per ora le tappe del confronto sono fissate per mercoledì 9 novembre con la presentazione del piano di sviluppo industriale di Rinascente, e martedì 15 novembre per il piano di Upim. In questa stessa giornata dovrebbe essere presentata a Rinascente e a Upim la piattaforma per il rinnovo del contratto integrativo.