Retail Italia Network, esito incontro 18/01/2016

Roma, 25-01-2016

TESTO UNITARIO

si è tenuto il 18 gennaio 2016 il primo incontro con RIN (Retail Italia Network) nell’ambito della procedura di licenziamento collettivo avviata dalla società per la chiusura dei seguenti negozi: Sisley Mestre c/o Auchan, Benetton UCB Massa Carrara c/o Carrefour, Sisley Pietrasanta (LU), Benetton UCB Sarzana Outlet (LS). Il personale interessato è pari a 12 tempi indeterminati e 4 determinati. La chiusura del Sisley Seriate (BG) è stata rinviata a settembre 2015 e pertanto, a differenza di quanto comunicato a dicembre, non compare in questa procedura.

I rappresentanti della società hanno illustrato le ragioni delle chiusure, determinate sostanzialmente dalla mancanza del raggiungimento degli obiettivi di redditività aziendali oltre che dal mancato raggiungimento di accordi sui rinnovi degli affitti. Abbiamo chiesto che l’azienda offra ai lavoratori possibilità di ricollocazione in negozi limitrofi, anche considerando l’impossibilità di utilizzo di ammortizzatori per cessazione attività. Da una prima disanima, l’azienda ha assicurato la possibilità di ricollocazione per una posizione nella zona di Venezia e 2 posizione presso Viareggio. Abbiamo quindi chiesto che si facciano ulteriori verifiche sul territorio, considerando che siamo a conoscenza di contratti a tempo determinato in scadenza e che negli scorsi mesi vi sono state nelle aree interessate dalla procedura numerose collocazioni in mobilità con il criterio della non opposizione. Ci siamo inoltre impegnati a verificare l’esistenza di eventuali volontari all’esodo in altri negozi o di richieste di part time che possano consentire la ricollocazione dei lavoratori impattati dalla procedura.

Su queste basi abbiamo aggiornato il confronto al giorno 4 febbraio alle ore 14.00.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Luca De Zolt