Rimini. Giacomelli: dipendenti in piazza

28/05/2004

Corriere Romagna


venerdì 28 maggio 2004
Edizione di: RIMINI
Dipendenti in piazza contro il rischio chiusura


RIMINI – "Quasi la totalità dei dipendenti ha scioperato. E’ stato un successo che speriamo possa avere positive conseguenze sul futuro di questi lavoratori". Alberto Bizzochi, segretario di categoria della Cisl Rimini commenta in questo modo lo sciopero indetto ieri dai dipendenti della Giacomelli.
Dopo un presidio svolto presso la sede della Giacomelli, in via Nuova Circonvallazione Ovest 14/16, i dipendenti che hanno aderito allo sciopero hanno dato vita ad un corteo che è terminato a piazza Cavour dove è stato fatto un volantinaggio.“Tranne pochi dirigenti che sono rimasti in azienda – aggiunge Bizzocchi – si può dire che quasi il 100 per cento dei dipendenti ha scioperato.
Questi lavoratori nel futuro della Giacomelli in cerca di acquirenti (il termine scade il 7 giugno in base a quello stabilito dal bando) sono i più esposti avendo questi gruppi interessati già una loro logistica.
I Commissari devono coinvolgere i sindacati cosa che finora non hanno fatto a sufficienza; tanto più che l’azienda beneficia di quello che è previsto in questi casi dalla legge Prodi”.