Rigoberta Menchu

rigobertamenchuChi è 

Nata in Guatemala il 9 gennaio 1952 Rigoberta Menchù, bracciante agricola sin dall’età di 5 anni, dalla metà degli anni settanta è impegnata nella difesa della sua comunità e combatte contro l’espropriazione della terra da parte dei grandi proprietari.

Riconoscimenti

Nel 1992 Rigoberta ha ricevuto il premio Nobel per la Pace, per il suo impegno nel Comitato di unità Contadina e nel gruppo di Cristiani rivoluzionari Vicente Menchú, intitolato alla memoria del padre, ucciso dall’esercito, così come la madre e il fratello.

Frasi celebri

«¡La unica lucha que se pierde es la que se abandona!»

(L’unica lotta che si perde è quella che si abbandona).

Approfondimenti

Rigoberta Menchu Tum, “Rigoberta. I maya e il mondo”, Giunti Editore, Firenze 2009