Rexel Italia – esito incontro 15/04/2013

Roma, 18 aprile 2013

Oggetto: Rexel Italia – esito incontro 15 aprile

il giorno 15 aprile ci siamo incontrati con Rexel Italia che ci ha prospettato un esubero strutturale di 9 unità di personale nel settore logistico.
L’azienda non intende recedere da questa decisione, salvo accordi di riduzione del numero di ore equivalenti, attraverso il ricorso al part- time temporaneo (ma non in solidarietà) ha messo sul piatto soltanto la disponibilità ad un incentivo all’esodo pari a 8 mensilità leggere.
Nella riunione non è stato fatto alcun passo in avanti.
Tuttavia abbiamo deciso di rivederci il giorno 2 maggio (come già comunicato) per una definitiva verifica.
Utilizzerò i giorni che ci separano dall’incontro per una verifica con la Segreteria Nazionale e con voi se esistono possibilità di cambiare la posizione assunta al tavolo: solo un accordo di mobilità volontaria con un incentivo all’esodo superiore a quello proposto e che tenga conto del tetto di due annualità previsto dalla controriforma Fornero in caso di licenziamento ingiustificato.

p. La Filcams CGIL Nazionale

                      Andrea Montagni