Rete Imprese Nasce la fondazione per le pmi

18/11/2010

Nasce la Fondazione di Rete imprese Italia. L’associazione che unisce Confcommercio, Confesercenti, Cna, Confartigianato e Casartigiani ha presentato ieri il nuovo organismo che ha lo scopo di promuovere la cultura sulle piccole e medie imprese con studi, ricerche e iniziative che accendano i riflettori su un tessuto che rappresenta il 99,4% dell’apparato produttivo del paese. A presiederla sarà Giuseppe De Rita che nel presentarla si è soffermato sulle caratteristiche e sul valore delle pmi e dell’impresa diffusa, un sistema da4,5 milioni unità. «Sono tante, un pulviscolo di imprese, oltre 550 aziende ogni comune italiano, una ogni 13 abitanti. Formano un tessuto estremamente esteso e consistente di soggetti, i cui confini tendono a coincidere con quelli dell’apparato produttivo italiano». Un mondo che risente fortemente della recessione e che anche ieri, con il portavoce di Rete, Carlo Sangalli è tornata chiedere «con forza» al governo di «una riforma fiscale che, incrociandosi con il federalismo, punti a dueobiettivi: la semplificazione e la riduzione del pressione fiscale». La presentazione della Fondazione è stata inoltre l’occasione per annunciare che -nella prevista rotazione- a gennaio l’incarico di portavoce passerà da Sangalli, presidente di Confcommercio, a
Giorgio Guerrini, numero uno di Confartigianato che resterà al timone della rete per i successivi sei mesi.