Renault – Verbale di incontro Commissione Tecnica Bilaterale del 13/03/2001

VERBALE DI INCONTRO

DELLA COMMISSIONE TECNICA BILATERALE

Addì 13 marzo 2001,

la Renault Italia S.p.A., rappresentata dal Sig. L. Baroni e dalla Sig.ra S. D’Urbano, assistita dalla Confcommercio rappresentata dai Sigg. G. Zabbatino e A. Fiorenzoni

e

la Filcams – CGIL, rappresentata dalla struttura nazionale nella persona del Sig. Nozzi e dalla struttura territoriale di Firenze,

la Fisascat – CISL, rappresentata dalla struttura nazionale nella persona del Sig. Marchetti,

la Uiltucs – UIL, rappresentata dalla struttura nazionale nella persona del Sig. Marroni e dalla struttura territoriale di Napoli,

si sono incontrati presso la sede della Confcommercio Nazionale per l’ attivazione della Commissione Tecnica Bilaterale richiesta nell’incontro del 22 gennaio u.s. ed affrontare, quindi, le tematiche legate al Progetto Hub Strategy relativamente alla Renault Filiale di Napoli Spa e Renault Filiale di Firenze Spa.

FILIALE DI NAPOLI

L’Azienda, relativamente al territorio napoletano, ha illustrato lo stato d’avanzamento del Progetto, annunciando la comune e condivisa volontà delle parti commerciali di addivenire alla eventuale definizione dell’operazione entro il prossimo mese di luglio.

L’Azienda ha, altresì, manifestato la propria volontà ad affrontare le tematiche relative al personale secondo principi di trasparenza e coinvolgimento delle OO.SS. A tale proposito le OO.SS., al fine di acquisire elementi utili alla valutazione del Progetto collegato al trasferimento della Filiale di Napoli, hanno chiesto all’Azienda la disponibilità a fornire entro il 23 marzo p.v. una data per un incontro trilaterale con il possibile acquirente da tenersi entro 23 aprile p.v..

L’Azienda, preso atto della richiesta, ha manifestato il proprio impegno in tal senso.

FILIALE DI FIRENZE

L’Azienda ha informato che, così come previsto dal planning del progetto Hub Strategy, entro la metà del mese di aprile p.v. dovrebbero essere individuati su tutto il territorio nazionale gli imprenditori partners mancanti.

Pertanto entro tale data dovrà essere individuato anche l’ imprenditore da coinvolgere sul territorio di Firenze.

Le parti ribadiscono il loro reciproco impegno a non attuare e/o dare inizio ad iniziative unilaterali fino alla convenuta data del 23 aprile p.v..

Letto, confermato e sottoscritto