Renault-Daimler-Nissan Il governo francese dice sì

07/04/2010

Semaforo verde dal governo francese alla partnership tra Renault, Daimler e Nissan che dovrebbe essere ufficializzata questa mattina, prima dell’apertura delle borse.
Il Ministro dell’industria Christian Estrosi ha reso noto che la Francia è comunque intenzionata a restare con il 15% il primo azionista della casa automobilistica francese. Secondoindiscrezioni, Renault e Daimler dovrebbero prendere il 3% l’una dell’altra e lavorare assieme allo sviluppo di piccole auto e dei motori. Nella partnership entrerà anche Nissan, di cui la Renault detiene il 44,3%. Le voci di un’alleanza imminente hanno premiato i titoli: la Renault ha guadagnato oltre il 3%. Ieri Renault ha convocato un consiglio di amministrazione per discutere l’alleanza con Daimler, a cui ha partecipato anche Luc Rousseau, direttore della Direzione generale per la concorrenza l’industria e i servizi e uno dei funzionari che rappresenta nolo stato nel cda di Renault. Secondo gli esperti, Daimler – che produce le auto di lusso Mercedes-Benz e anche le Smart – potrebbe avvantaggiarsi dell’esperienza di Renault nelle auto piccole mentre Renault e Nissan potranno beneficiare del know how di Daimler in tema di motori.