REGOLE E TUTELE PER IL LAVORO PROFESSIONALE NELL’ECONOMIA DELLA CONOSCENZA – INIZIATIVA DELLA CGIL

04/02/2010

4 febbraio 2010

Regole e tutele per il lavoro professionale nell’economia della conoscenza – iniziativa della Cgil

“Regole e tutele per il lavoro professionale nell’economia della conoscenza” è l’iniziativa organizzata dalla Cgil, che si terrà a Milano venerdì 5 febbraio a partire dalle ore 13,30
(Corso di Porta Vittoria, 43 – Sala Buozzi).
La Cgil, assieme a numerose associazioni professionali ha lanciato un appello al Governo e ai partiti politici, sul tema delle partite Iva e dei professionisti. Un’iniziativa che si inserisce all’interno del processo di avvio della riforma dell’avvocatura e delle professioni ed è dettata anche dagli effetti della crisi che incide sulle varie attività dei professionisti privi di tutele e ammortizzatori.
“I professionisti sono stati tirati in ballo per diversi aspetti negli ultimi mesi – spiega Davide Imola, responsabile Professioni per la Cgil Nazionale – ma i segnali arrivati dai provvedimenti approvati o in discussione sono negativi”. Per questo, sottolinea, “si è resa necessaria un’iniziativa che veda in campo la Cgil, assieme ad organismi e associazioni che rappresentano diverse professioni e settori di lavoro ma che sono accomunati dalla necessità di politiche di sostegno e di riconoscimento professionale”.
Sarà proprio Davide Imola ad aprire i lavori presentando le linee guida della CGIL sul Lavoro Professionale. Interverranno Giacinto Militello (già commissario Antitrust);Prof. Enzo Rullani (Economia della Conoscenza – Venice International University);Prof. Roberto Pedersini (Facoltà di Scienze Politiche Università Studi di Milano). Le conclusioni di Agostino Megale Segretario nazionale CGIL.