REGGIO CALABRIA: ESITO NEGATIVO IN PREFETTURA, I LAVORATORI DELLA INTINI VERSO LO SCIOPERO

03/02/2011

3 febbraio 2011

Reggio Calabria: esito negativo in Prefettura, i lavoratori della Intini verso lo sciopero

La Filcams Cgil di Reggio Calabria, Gioia Tauro e Vibo Valentia, a seguito dell’incontro avuto in Prefettura, comunicano che i lavoratori che svolgono il servizio di pulizia all’interno delle scuole, proclameranno lo sciopero del servizio, entro la prima metà di Febbraio. Questo è dovuto al mancato pagamento della retribuzione di Dicembre, della tredicesima mensilità e della totale mancanza di sicurezza del pagamento della mensilità di Gennaio.
All’incontro avuto in Prefettura, la ditta Intini non si è presentata, limitandosi a mandare un comunicato dove riferiva che avrebbero pagato solo il 50% delle retribuzioni.
“Tutto ciò è inaccettabile” afferma le segreterie territoriali “l’unica ditta nel nostro territorio che non paga è la Intini Source, le altre puntualmente hanno saldato tutte le spettanze ai lavoratori, anche perché nell’incontro al Miur, il sottosegretario ha rassicurato sindacati e Aziende sulla proroga fino al 30 Giugno e sulla relativa copertura finanziaria.”

Ad oggi non avendo alcuna sicurezza del pagamento delle mensilità, la Filcams ha proclamato uno sciopero del servizio che si terrà nella prima metà di Febbraio.