“Referendum” Milano. Rimossi i volantini per il sì

08/06/2005
    mercoledì 8 giugno 2005

    Pagina V – Milano

      il referendum/2

        La denuncia dei sindacati alla sede italiana della Hewlett

        Rimossi i volantini per il sì

          Volantini sindacali a favore del voto ai quattro referendum sulla procreazione assistita rimossi alla Hewlett Packard Italiana.

          La denuncia è della Filcams-Cgil, il cui segretario Santino Pizzamiglio ha citato l´azienda per comportamento antisindacale, in base all´articolo 18 dello Statuto dei lavoratori.

          Il fatto è accaduto pochi giorni fa quando la direzione del personale ha fatto staccare dalla bacheca dei comunicati sindacali un comunicato del leader della Cgil Guglielmo Epifani che invitava i lavoratori ad andare a votare. «La discussione democratica – accusa ora il sindacato – non si può fermare alle soglie di un luogo di lavoro». Un episodio simile è accaduto anche alla Marelli di Corbetta.

          Nel frattempo, dalla segretaria lombarda della Cgil è partito un appello firmato da oltre seicento sindacaliste e sindacalisti oltre che da personalità della cultura e della scienza.