Randstad Group Italia, Randstad Italia, circolare Protocollo 11/2/2011

Roma, 22 febbraio 2011

Testo Unitario

In data 11 febbraio 2011 è stato siglato un protocollo sulle relazioni sindacali con Randstad Italia.
Tale protocollo prevede alcuni punti significativi tra i quali segnaliamo un chiaro ed esauriente sistema di regole che disciplina il confronto finalizzato ad intese a livello nazionale e territoriale, l’istituzione della bacheca sindacale elettronica ad uso della RSA, la definizione puntuale delle materie che debbono essere oggetto di informazione alle OOSS.
Di particolare interesse da un punto di vista delle agibilità sindacali è la possibilità di individuare da parte delle OOSS Nazionali un rappresentante sindacale in una filiale che occupi almeno 7 dipendenti in una terza region coincidente con il Nord Est del paese.
Si tratta di una condizione di miglior favore rispetto a quanto previsto da legge e Contratto Nazionale, se si valuta che questi dipendenti godranno di tutte le tutele previste dallo Statuto dei Lavoratori nonostante si trovino ad operare in realtà produttive che occupano meno di 15 dipendenti.
Sul tema ancora aperto della possibilità di ripristino delle 40 ore settimanali, la direzione del personale ha sottolineato come l’attuale contesto di mercato, non ancora pienamente in linea con le aspettative, non giustifichi ancora l’abbandono dell’attuale articolazione a 38, che permarrà pertanto fino all’autunno prossimo.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Cristian Sesena