Gruppo Randstad, esito incontro 18/07/2016

Roma, 29 luglio 2016

    Testo Unitario

    il 18 luglio 2016 si è tenuto il programmato incontro con il Gruppo Randstad, finalizzato a capire se lo strumento sperimentale dello “Smart Woking” poteva diventare un istituto di flessibilità strutturale.

    L’azienda ha confermato i dati già comunicati in occasione dello scorso incontro in termini di percentuale di utilizzo della popolazione aziendale aventi diritto e le giornate ed in termini di giornate medie.

    A fronte di tale situazione abbiamo convenuto di sottoscrivere un accordo, che troverete in allegato, valevole fino al 31 dicembre 2017, con il quale si rende strutturale, l’utilizzo dello “Smart Woking” per tutti i dipendenti della sede di Via R. Le Petit a Milano.

    Per quanto riguarda la rete delle filiali, così come sancito nella parte finale dell’accordo, abbiamo concordato di avviare concretamente un confronto finalizzato a trovare soluzioni condivise per andare incontro alle necessità di conciliare i tempi di vita e di lavoro. Necessità derivata da una sempre più crescente sensibilità, manifestata negli ultimi mesi dalle lavoratrici e lavoratori.

    Nella seconda parte dell’incontro abbiamo affrontato la questione relativa all’acquisto di OL Group. Il Gruppo Randstad ha confermato che al momento si tratta di un’operazione esclusivamente finanziaria riguardante il rilevamento delle quote societarie. Dal punto di vista operativo, al momento rimarranno due entità distinte nonostante si sia iniziato una sorta di percorso di integrazione tra i due gruppi non escludendo nessuna ipotesi evolutivi.

    Come OO.SS., nel prendere atto di quanto dichiarato dai rappresentanti aziendali, abbiamo chiesto di svolgere un monitoraggio costante sul processo di integrazione, per evitare di ritrovarci in situazioni che vadano in un processo involutivo occupazionale.

    Il Gruppo Randstad ha dichiarato che al momento non è nelle condizioni di ipotizzare nessuno scenario e che qualora ci sia la necessità di procedere ad un assetto diverso da quello attuale, si è impegnata ad avviare un confronto preventivo con le OO.SS..

    Infine, in linea con quanto emerso durante l’incontro, abbiamo concordato di programmare un incontro da definire all’interno dell’ultimo trimestre dell’anno. Sarà nostra cura informarvi tempestivamente non appena avremo definito la data.

                            p. la Filcams Cgil Nazionale
                            Sandro Pagaria