Ragusa, La filiera dello sviluppo contro le mafie

29/04/2015

Gemellaggio tra Filcams Piemonte e Filcams Sicilia per agire contro le mafie e unificare il mondo del lavoro. Il 30 aprile iniziativa comune a Ragusa.

Agire contro le mafie e unificare il mondo del lavoro: è questo il senso dell’iniziativa che si terrà giovedì 30 Aprile a Ragusa, nell’ambito del gemellaggio tra la Filcams Piemonte e la Filcams Sicilia.

“E’ un progetto elaborato nei mesi scorsi, perseverato con molta determinazione dalla Filcams Piemonte – dichiara Marinella Migliorini, segretaria generale – per favorire la nascita e l’avvio di un nuovo modello di cultura sindacale. E’ un grande risultato, noi sentiamo prioritario l’impegno nel nostro lavoro quotidiano per agire contro le mafie, rimuovere lo sfruttamento, unificare il mondo del lavoro, rimuovere le differenze salariali e gli abusi nelle filiere di produzione”.

Il valore attribuito a questa azione di gemellaggio si concretizzerà con scambi di funzionari, formazione di giovani quadri, azioni di contrattazione nella filiera, dalla produzione alla commercializzazione delle merci.