Protocollo di Intesa FENIP/Confcommercio – Adesione a CCNL Imprese di pulizia – 21-9-’01

                      Roma, 21 settembre 2001
                      Protocollo d’intesa

La Federazione Nazionale Imprese di Pulizia (FENIP) aderente alla Confcommercio e rappresentata dal Presidente Aldo Greco, dai Consiglieri Nazionali Giovanna Barberis, Ciro Carrer, Edoardo Recupito e dal Segretario Generale dott. Norberto Ricci e con l’assistenza della Confcommercio rappresentata dal Responsabile del Settore Relazioni Sindacali e Legislazione del Lavoro Luigi De Romanis

e

la Federazione Italiana Lavoratori Commercio Alberghi—Mense e Servizi (FILCAMS-CGIL) rappresentata dal Segretario Generale Ivano Corraini e dal Segretario Nazionale Carmelo Romeo

la Federazione Italiana Sindacati Addetti ai Servizi Commerciali Affini e del Turismo (FISASCAT-CISL) rappresentata dal Segretario Generale Gianni Baratta e dal Segretario Nazionale Giovanni Pirulli

la Unione Italiana Lavoratori Trasporti (UIL-Trasporti) rappresentata dal Segretario Generale Sandro Degni e dai Segretari Nazionali Paolo Carcassi e Ubaldo Conti

hanno concordato quanto segue:

                      ARTICOLO UNICO

La FENIP dichiara la propria adesione al CCNL per il personale dipendente da imprese esercenti servizi di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione del 21 maggio 1993 rinnovato dall’accordo 24 ottobre 1997, stipulato presso il Ministero del lavoro, ed al successivo accordo di rinnovo sottoscritto il 25 maggio 2001, che si allegano al presente protocollo.

Pertanto le parti convengono che la normativa contenuta nei testi contrattuali sopra richiamati si applica, di pieno diritto, ai rapporti di lavoro fra le aziende aderenti alla FENIP ed i loro lavoratori dipendenti.

Le parti si danno atto che verrà data applicazione anche agli accordi integrativi territoriali in vigore alla data di sottoscrizione del presente protocollo di intesa.

              DICHIARAZIONE DELLA FENIP

Vista la diffusione di numerose sacche di irregolarità e di lavoro sommerso o di disapplicazione delle disposizioni contrattuali vigenti nell’ambito del settore e considerata la necessità di procedere nei tempi più stretti ad un’azione di risanamento dell’intero comparto dei servizi di pulizia, al fine di ricondurre in un quadro di trasparenza le condizioni di lavoro dei dipendenti e creare le condizioni per lo svolgimento di una leale concorrenza fra le aziende, la FENIP dichiara di valutare positivamente l’opportunità di affidare al costituendo Ente Bilaterale Nazionale il compito di svolgere un’azione di monitoraggio finalizzata alla realizzazione di una analisi sullo stato del settore in cui operano le imprese di pulizia.

(seguono firme)