«PROROGARE LA SCADENZA PER REGOLARIZZARE LE COLF», ASSOCIAZIONI E SINDACATI LO CHIEDONO AI MINISTRI DEL LAVORO E DELL’INTERNO

16/10/2002

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi

Ufficio Stampa
www.filcams.cgil.it

16 ottobre 2002

«PROROGARE LA SCADENZA PER REGOLARIZZARE LE COLF», ASSOCIAZIONI E SINDACATI LO CHIEDONO AI MINISTRI DEL LAVORO E DELL’INTERNO

Le associazioni dei datori di lavoro Fidaldo e Domina, congiuntamente ai sindacati di categoria Federcolf, Filcams, Fisascat, Uiltucs hanno chiesto un incontro ai ministri del Lavoro e dell’Interno per sollecitare una proroga alla scadenza della legge per la regolarizzazione delle collaboratrici domestiche immigrate.

«Le parti sociali del settore domestico rappresentate dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori, firmatarie del vigente Ccnl, chiedono un incontro in quanto il mancato coinvolgimento delle stesse nella stesura della legge 30 luglio 2002 n.189 sull’emersione e le circolari esplicative hanno provocato dispersioni e difformi interpretazioni anche da parte delle autorità, oltre che dagli interessati.

«Ciò ha prodotto indecisioni e tentennamenti. Di conseguenza chiediamo all’unanimità un prolungamento di 30 giorni dei termini di scadenza della legge, affinché vi siano i tempi utili per chiarire i mille quesiti interpretativi che intendiamo porre alla vostra attenzione, nell’ambito dell’incontro, al fine di mettere in condizioni le famiglie e le lavoratrici della certezza del diritto».