Proroga CIGS e mobilità Commercio, Vigilanza, Agenzie Viaggio

Roma 13 luglio 2005

Oggetto: proroga CIGS e mobilità
Commercio, vigilanza, agenzie viaggio

Alle Strutture Regionali e Territoriali
FILCAMS, FISASCAT, UILTuCS

LORO SEDI

Il Ministro del Lavoro ha firmato nelle scorse settimane il decreto che proroga la CIGS e la mobilità per le imprese commerciali, agenzie di viaggio compresi gli operatori turistici con più di 50 dipendenti e le aziende di vigilanza con più di 15 dipendenti. Come sapete l’iter non è concluso poiché il decreto deve essere firmato anche dal Ministro dell’Economia e poi dalla Corte dei Conti per l’approvazione definitiva.

Vi inviamo per opportuna conoscenza lettera inviata in data odierna al Ministro dell’Economia, per sollecitarne la firma.

Cari saluti.

p. FILCAMS-CGILp. FISASCAT-CISLp. UILTuCS-UIL
Marinella Meschieri Pietro GiordanoMarco marroni

All. 1

——————————————

Roma 13 luglio 2005

Oggetto: firma decreto proroga
CIGS, mobilità

Raccomandata R.R.
Anticipata Via Fax

Al Ministro dell’Economia
Domenico Siniscalco
Via XX Settembre, 97

                    00187 ROMA
                    Fax 06/4743449

                e.p.c. Al Ministro del Welfare

On.le Roberto Maroni
Via Veneto, 56
00187 Roma
Fax 06/4821207

e.p.c.Ministero del Lavoro
Dott.ssa Matilde Mancini
Via Fornovo 8
00192 ROMA
Fax 06/36754272

Le scriventi Organizzazioni Sindacali sono venute a conoscenza che il decreto che proroga la Cassa integrazione Speciale e la mobilità per le imprese commerciali da 50 a 200 dipendenti, aziende di vigilanza con più di 15 dipendenti e agenzie di viaggio compresi gli operatori turistici con più di 50 dipendenti, è stato firmato dal Ministro del Lavoro e ora attende la sua firma.

Le sollecitiamo la firma del decreto perché sono centinaia i lavoratori e le lavoratrici ai quali è stato sospeso il pagamento della CIGS e mobilità da gennaio 2005 ciò a causa l’assenza del decreto che proroga i trattamenti.

Vista la gravità delle situazione che si è venuta a determinare per centinaia di famiglie, a firma avvenuta, Le chiediamo di inoltrare il decreto alla Corte dei Conti per l’ulteriore approvazione, che auspichiamo avvenga in tempi brevi.

In attesa di riscontro, porgiamo distinti saluti.

p. FILCAMS-CGILp. FISASCAT-CISLp. UILTuCS – UIL
Marinella MeschieriPietro Giordano Marco Marroni