PROPRIETARI DI FABBRICATI, Accordo 9.11.1999

Verbale di riunione

Addì 9 novembre 1999 in Roma,

- la CONFEDILIZIA, nelle persone di
dott. Renzo Gardella
geom. Adolfo Gardenghi
dott. Dario Lupi
cav. Tiziano Casprini
avv. Giorgio Spaziani Testa

e

- la FILCAMS – CGIL, nella persona dell’Arch. Massimo Nozzi

- la FISASCAT – CISL, nella persona del sig. Mario Marchetti

- la UILTUCS – UIL, nella persona del sig. Parmenio Stroppa

unitamente ad una delegazione di rappresentanti dei lavoratori,

si sono riuniti per discutere il rinnovo, ai sensi degli articoli 95 e 96 del CCNL per i dipendenti da Proprietari di Fabbricati del 12.5.1995, del CCNL stesso, e hanno convenuto sui seguenti punti quale base conclusiva della trattativa per il rinnovo stesso e si riservano di incontrarsi nuovamente a breve per la stesura dell’ipotesi di accordo:

1. Nuova classificazione dei lavoratori, articolata nelle seguenti figure professionali principali: a) Portieri; b) Operai addetti alle pulizie, manutenzioni, conduzione impianti; c) Lavoratori con funzioni amministrative.
2. Per i lavoratori addetti alle pulizie, riconduzione del servizio di distribuzione della posta all’interno del normale orario di lavoro, eliminando gli altri servizi precedentemente previsti e tutte le relative indennità, compresa quella riguardante la posta.
3. Esplicita previsione dell’obblgo del rispetto delle norme antinfortunistiche e di igiene sul lavoro.
4. Introduzione della normativa per i quadri.
5. Estensione del contratto a tempo determinato alle località stagionali.
6. Introduzione del lavoro interinale.
7. Introduzione del contratto di lavoro ripartito.
8. Riduzione di 1 ora settimanale dell’orario di lavoro dei portieri, attuata con riduzioni giornaliere non inferiori a mezz’ora, escluso il sabato, con assorbimento di 20 ore annuali di permessi di lavoro retribuiti.
9. Introduzione, per il lavoro supplementare prestato dai lavoratori a tempo parziale, di una maggiorazione del 27% a fronte degli istituti differiti.
10. Allargamento del periodo di ferie a scelta del lavoratore dal 1° settembre al 30 giugno.
11. Elevazione dell’indennità di malattia a 50.000 e 55.000 lire, rispettivamente dal 4° al 20° giorno e dal 21° al 180° giorno, indipendentemente da eventuale ricovero ospedaliero.
12. Previsione della facoltà per il portiere di usufruire dell’alloggio per 3 mesi successivi al termine del preavviso, in caso di eliminazione del servizio di portierato con alloggio.
13. Previsione dell’istituzione di un Ente bilaterale che svolga le funzioni precedentemente demandate all’Osservatorio nazionale, oltre a quelle che verranno previste in apposito statuto da redigere da parte di un’apposita Commissione tecnica paritetica entro il 31.12.1999.
14. Previsione dell’istituzione di un sistema di previdenza integrativa.
15. Previsione dell’istituzione di Commissioni teritoriali di conciliazione delle controversie di lavoro nonchè di collegi di arbitrato.
16. Aumento dal 1°.1.2000 dello stipendio del portiere con pulizie in misura di lire 50.000 mensili e corrispondente incremento degli stipendi e salari dei lavoratori degli altri profili professionali.
17. Erogazione di una somma una tantum non utile per alcun istituto contrattuale di lire 390.000, a copertura del periodo di vacanza contrattuale 1°.1.1999 – 31.12.1999, con detrazione di quanto eventualmente corrisposto a titolo di I.V.C. ed importi proporzionalmente corrispondenti per i lavoratori degli altri profili professionali. Gli importi di cui sopra saranno proporzionalmente ragguagliati per i lavoratori a tempo parziale e per quelli con profili professionali b), con rapporto di lavoro ad orario inferiore al massimo del CCNL.
18. Previsione dell’istituto della trattenuta sindacale per enti, condomini, e proprietà con più di 15 lavoratori dipendenti, salvo situazioni precostituite.
19. Incremento delle indennità supplementari nella misura del 4%.