Proliber, esito incontro 01/12/2014

Roma, 1 dicembre 2014

Testo Unitario

Si è svolto il 1 dicembre us l’incontro con la società Proliber nell’ambito della procedura di licenziamento collettivo avviata dalla stessa.

Nel corso del confronto abbiamo preso atto dell’intenzione aziendale di procedere, a causa della crisi, alla chiusura dei centri di distribuzione di Padova, Bologna e Milano per concentrare le attività sulla sede di Monterotondo (Roma).

La società ha proposto ai lavoratori dei trasferimenti sulla sede che rimarrà aperta, che non hanno trovato ad ora la condivisione dei lavoratori.

Stante la richiesta da parte di un rilevante numero di lavoratori di essere collocati in mobilità e dato i cambiamenti della mobilità ordinaria che saranno in vigore dal 1 gennaio 2015, abbiamo sottoscritto un verbale di accordo che prevede la chiusura della procedura di mobilità con il criterio esclusivo della non opposizione.

L’azienda, che denuncia difficoltà di liquidità, valuterà singolarmente l’incentivazione all’esodo anche rispetto alle necessità legate all’ingresso in mobilità in relazione all’indennità sostitutiva del preavviso.

L’azienda prevede di saldare comunque tutte le spettanze alle normali scadenze di paga.

Abbiamo concordato la necessità di un incontro nei primi mesi del prossimo anno per valutare l’andamento della situazione e l’impatto sulla situazione occupazionale dei trasferimenti e della mobilità volontaria.

p. la Filcams Cgil Nazionale

Luca De Zolt

All.1 Proliber Verbale accordo mobilità 01/1272014