PROGETTO DOTEC – SPAGNA E ITALIA SI CONFRONTANO

04/03/2013

4 marzo 2013

Progetto DOTEC – Spagna e Italia si confrontano

Si è svolto venerdì 1 marzo a Milano il secondo workshop del progetto DOTEC (Dialogue to overcome the economic crisis). DOTEC è un progetto promosso dai sindacati spagnoli di CHTJ-UGT in partnership con FILCAMS-CGIL ed è finalizzato a rafforzare la cooperazione sindacale tra due dei paesi più colpiti dalla crisi e dalle misure di austerity: Spagna e Italia. In particolare il progetto intende favorire lo scambio di informazioni sullo stato delle relazioni industriali e sulle politiche, gli strumenti, i metodi attuati dalle due organizzazioni sindacali allo scopo di migliorare le condizioni di lavoro e di vita di chi opera nel settore del turismo e della ristorazione collettiva. L’obiettivo è far sì che le buone pratiche diventino patrimonio comune e ragionare insieme sugli strumenti a disposizione del sindacato.
Durante il workshop di Milano, funzionari e delegati sindacali provenienti dai due paesi hanno discusso di due temi: il primo, i diritti di informazione e consultazione dei lavoratori nelle imprese multinazionali e nelle imprese nazionali con più di 50 dipendenti, riferimenti giuridici europei e nazionali e pratiche sindacali; il secondo, l’esperienza dell’osservatorio italiano sugli appalti pubblici nel settore della ristorazione collettiva. Gli argomenti sono stati introdotti rispettivamente da Fabio Ghelfi, responsabile delle politiche internazionali per la CGIL Lombardia, e Emanuele Garavello, curatore dell’Osservatorio di EBNT, e hanno sollecitato riflessioni e commenti sul tema della rappresentanza del lavoro a livello transnazionale, il rapporto tra i CAE, gli organismi di informazione e consultazione e le organizzazioni sindacali deputate a negoziare con la controparte, nonché il ruolo del dialogo sociale e della bilateralità.