Professioni: Formazione, è gratis

23/05/2006
    marted� 23 maggio 2006

    Pagina 4o – Professioni

      Formazione, � gratis

        Ok al II bando Fondoprofessioni. Sar� presentato a Roma. In arrivo 3,2 mln. Richieste dal 5/6

          di Ignazio Marino

            Dal prossimo 5 giugno al via le domande per accedere ai finanziamenti per la formazione dei dipendenti degli studi professionali. Il bando, che mette a disposizione 3,2 milioni di euro, sar� pubblicato sul sito internet di Fondoprofessioni, il Fondo paritetico interprofessionale per la formazione continua, nato dall’accordo tra i sindacati dei professionisti (Consilp-Confprofessioni, Confedertecnica, Cipa) e quelli dei lavoratori (Cgil-Filcams, Cisl-Fisascat e Uil-Tucs). L’iniziativa nel suo complesso, inoltre, sar� presentata agli enti accreditati nel corso di un incontro pubblico a Roma il 22 giugno.

            I progetti di formazione potranno essere presentati fino a esaurimento dei fondi da parte delle associazioni di categoria aderenti alle confederazioni socie del Fondo, dalle associazioni temporanee di imprese e da singoli studi o aziende nei quali trovi applicazione il contratto collettivo degli studi professionali. Ci sar�, quindi, indicativamente tempo fino a met� gennaio del prossimo anno. I progetti devono, infatti, concludersi entro il 28/2. A proposito il consiglio di amministrazione di Fondoprofessioni ha snellito di molto le procedure. Entro 45 giorni l’associazione che ha fatto richiesta di finanziamento ricever� una risposta. Ma questa � solo una delle novit� del secondo bando. La partecipazione ai corsi viene, infatti, aperta ai collaboratori a progetto e agli stessi professionisti datori di lavoro. La rigida impostazione del passato � stata superata con la formula seminariale.

            Gli aventi diritto (massimo 20 dipendenti) potranno portare un accompagnatore all’interno dei seminari della durata di 4/8 ore. Per esempio titolare dello studio e dipendente potranno seguire lo stesso corso breve. Per andare incontro alle esigenze del comparto professionale il nuovo bando ha abbassato le ore dei corsi finanziabili. Si va da un minimo di 16 ore (prima erano 20) a un massimo di 40 (prima erano 48). Il numero massimo di partecipanti, invece, scende da otto a sei. Spiega Franco Valente, direttore del Fondo, che �questo sistema permetter� di attivare dei corsi su misura per esigenze specifiche. Il nostro obiettivo � quello di cercare di migliorare, durante questa fase di start up, le nostre attivit�. Probabilmente, gi� prima dell’estate, presenteremo anche il bando per le attivit� individuali. Completeremo cos� l’ultimo progetto del Fondo’.

              Chiusi tutti i bandi scatter� la fase di analisi costi/benefici delle iniziative finanziate. Finito il rodaggio di Fondoprofessioni, la formazione quindi sar� alimentata solo dai contributi (calcolati in uno 0,30% della retribuzione lorda del dipendente) che i professionisti datori avranno deciso di versare attraverso le dichiarazioni Dm/10.