Primadonna, intesa per la stabilizzazione dei contratti a tempo determinato

22/12/2015

Un’importante intesa è stata raggiunta con l’azienda Primadonna S.p.A. – azienda di calzature e accessori per la moda, per la stabilizzazione di oltre 100 dipendenti che da un contratto a tempo determinato saranno trasformati a tempo indeterminato entro il 31 marzo 2016.

“Nei giorni scorsi” spiega Sandro Pagaria della Filcams Cgil Nazionale, “abbiamo definito il testo dell’accordo in cui, tra gli elementi più importanti, oltre alla stabilizzazione, abbiamo condiviso la necessità di prevedere un protocollo di relazioni sindacali con il quale si stabilisce, il diritto a svolgere assemblee con i lavoratori perfino in quelle unità locali dove non si raggiunge il requisito contrattuale e normativo per il loro svolgimento. Abbiamo, inoltre, ottenuto l’impegno di definire nei primi mesi del 2016 un sistema premiante condiviso e la definizione a 8 mesi della durata dei rapporti di lavoro a termine per i neo assunti nei negozi di nuova apertura.”

L’accordo sarà applicato a tutti i 438 dipendenti presenti negli attuali 85 negozi diretti su tutto il territorio nazionale e l’azienda ha confermato un piano di sviluppo con ulteriori aperture già nei primi mesi del prossimo anno.