Prato. Farmacie: la Cgil pronta alla battaglia

13/06/2002

          PRATO 13 giugno 2002




          Farmacie
          La Cgil pronta alla battaglia
           
          PRATO — C’è di nuovo preoccupazione tra i dipendenti delle farmacie ex comunali. «A un anno dalla privitazzazione — denuncia una nota della Filcams Cgil — non ci risulta che la nuova società stia rispettando il contratto di servizio per quanto riguarda il personale. I dipendenti non solo non sono aumentati con la crescita dei servizi, ma sono diminuiti di tre unità, senza contare che il personale amministrativo è in via di dismissione». Secondo la Cgil l’apertura della nuova farmacia dell’ospedale prevista per settembre e la ristrutturazione di quella di piazza Mercatale in programma ad agosto dovrebbero prevedere una diversa organizzazione del lavoro e del numero degli addetti. «Con l’arrivo del colosso tedesco — conclude la Cgil — sono quasi del tutto scomparse le relazioni sindacali: è a questo punto doveroso l’intervento del Comune».