Postalmarket: ricollocamento a rischio

27/03/2006
    domenica 26 marzo 2006

    Pagina 15 – Economia & Lavoro

    Postalmarket
    Ricollocamento a rischio, ma Formigoni tace

      Non si sblocca la situazione critica delle 350 lavoratrici della Postalmarket che tre mesi fa anno ricevuto la lettera di licenziamento. Il disperato tentativo di trasformare questi licenziamenti in Cassa integrazione � alle battute decisive. E per questo, insieme ai sindacati di categoria, hanno manifestato davanti al Palazzo della Regione Lombardia invocando un intervento del “governatore” Roberto Formigoni.

        Il ministero delle Attivit� Produttive deve infatti esprimere un giudizio in merito e per questo le lavoratrici chiedono a Formigoni, di pronunciarsi in favore della loro richiesta. Anche perch� la Regione Lombardia stia finanziando un progetto di ricollocamento che, nel caso non venisse concessa la cassa integrazione, rischierebbe il fallimento. Per questo gi� negli scorsi mesi la Regione aveva scritto ai ministeri del Lavoro e delle Attivit� Produttive sull’utilit� della concessione della Cassa Integrazione Straordinaria. Dopodich� � tornato il silenzio, rotto solo dalla personale campagna elettorale di Formigoni.

          I sindacati e le lavoratrici per� insistono: �le istituzioni locali e nazionali non possono ignorare la nostra situazione e l’unico progetto di salvataggio non pu� fallire a causa di queste incertezze�.