PORTINERIE DELLA REGIONE TOSCANA, SCIOPERO L’11 E 12 SETTEMBRE

11/09/2012

11 settembre 2012

Portinerie della Regione Toscana, sciopero l’11 e 12 settembre

    La nuova gara per la gestione delle portinerie della Regione Toscana avrà ricadute pesantissime sui 62 lavoratori impiegati nell’appalto a partire dal prossimo 1 ottobre.

    La gara, aggiudicata al massimo ribasso contro i principi dell’ordinamento regionale, produce incertezza occupazionale, un taglio di oltre il 35% del salario e un’anomalia contrattuale sul territorio fiorentino e toscano che non ha precedenti.
    Da mesi i lavoratori e le OO.SS. denunciano i rischi che questa gara evidentemente prospettava, ricevendo in cambio solo denigrazioni d’incompetenza e ciniche prospettive per l’occupazione dei lavoratori.

    “In un contesto di crisi come questo caratterizzato dalla spending review il principio dell’equità deve essere la stella polare” afferma Filcams Cgil e Fisascat Cisl territoriali “come si possono tagliare le retribuzioni di lavoratori che a malapena raggiungono 600 euro al mese?”
    Le organizzazioni sindacali hanno proclamato lo sciopero delle lavoratrici e dei lavoratori per l’11 e il 12 settembre: i lavoratori di questo appalto pretendono maggiore considerazione e dignità.