Pordenone. Vigilanza privata senza contratto

04/04/2006
    Pordenone

    marted� 4 aprile 2006

    Vigilanza privata senza contratto
    gioved� in piazza

      Le segreterie unitarie della vigilanza privata hanno proclamato a livello nazionale uno sciopero per gioved� 6 aprile. I motivi li spiegano Susanna Pellegrini e Romildo Scala, della segreteria pordenonese della Filcams-Cgil. �Dopo una trattativa durata 20 mesi c’era un’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto nazionale della vigilanza privata – si legge – Data per� la specificit� e delicatezza di questo settore il rinnovo richiede un supporto normativo emanato di concerto dai ministeri del Lavoro e dell’Interno. Questo decreto risulta indispensabile alla firma definitiva del contratto per renderlo efficace. Il ministero del Lavoro ha bloccato l’emanazione del decreto e di conseguenza la firma del contratto nazionale del lavoro�.

      Pellegrini e Scala sono preoccupati per la motivazione (il Ministero non condivide l’obbligo a rispettare il contratto di lavoro per le aziende di Vigilanza privata). �Ci chiediamo – scrivono – quale sia l’obiettivo che il Ministero si pone nell’impedire la realizzazione del primo passo verso la trasparenza di questo settore�.